Highlanders! Con Fosco Terzani

A Trento, LA TERZA EDIZIONE DELL’INCONTRO INTERNAZIONALE ARCO ALPINO. 9 e 10 febbraio

Il 9 e il 10 febbraio, la Fondazione Franco Demarchi organizza presso la propria sede l’incontro internazionale “Highlanders! - Popolamenti e spopolamenti nell’Arco Alpino”: due mezze giornate di lavori alle quali si aggiunge l’evento serale “montagne di esperienze”, presso il palazzo della Albere, aperto a tutta la cittadinanza.
Dopo aver analizzato nelle edizioni precedenti i sistemi di welfare alpino e il tema della conoscenza, la terza edizione riguarderà i mutamenti demografici accorsi nell’Arco Alpino negli ultimi anni, con un focus particolare sulle dinamiche di cambiamento. Read More…

Un “Pierino trentino” si presenta a Trento

Venerdì 16 febbraio, alle 17, nella Sala del “Centro Rosmini”, Trento in Via Dordi,8, la “Pro Cultura presenta il nuovo libro di Renzo Francescotti, “Un Pierino Trentino - racconti autobiografici” (Ed.Curcu Genovese). Interverranno: Alessandro Franceschini (Direttore di UCT) e l’Autore. Letture di Arrigo Dalfovo e Chiara Turrini, del Gruppo “Neruda”.
Siamo pochi giorni prima della fine della Seconda guerra mondiale, simboleggiata dalla grande trota marmorata uccisa dalle esalazioni del fosforo, vista con occhi incantati, stupefatti da un “Pierino” sfollato ad Aldeno.
Renzo Francescotti, a differenza di tanti altri, non ha mai scritto niente di autobiografico: questo “Un Pierino trentino” è invece un ”romanzo autobiografico a racconti”, con i bombardamenti e i partigiani ammazzati, il dopoguerra con il pascolo a Pedersano delle capre di sua nonna, a piedi scalzi per farsi accettare dalla tribù locale, le scazzottate con la tribù di Zuclo dove le donne vanno intorno vestite come monache, un ragazzo che cresce guardando alla realtà con pena e ironia, che quattro volte è in punto di morte ma ne riemerge giocosamente. Sino ad entrare nel modo degli adulti attraverso il dolore intollerabile della morte di suo padre.

La sceneggiatrice Anna Pavignano a Borgo V.

L’istituto “A. Degasperi” in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Borgo Valsugana presenta il quarto incontro della nuova edizione di POMERIGGI DA ROMANZO venerdì 2 febbraio alle ore 20. Ospite della serata sarà Anna Pavignano, sceneggiatrice, autrice e scrittrice: racconterà aneddoti e storie della sua vita professionale e presenterà il suo nuovo romanzo “La svedese”; condurrà la serata Gabriele Buselli e suonerà dal vivo Sebastiano Izzo.
L’evento è stato introdotto, il 9 gennaio, da un’originale lettura del romanzo “Il postino di Neruda” di Skàrmeta, realizzata da due studenti del Degasperi, Matilde Oliveri e Giordano Stenghel, sempre nell’ambito di “Pomeriggi da romanzo”.
Anna Pavignano nel 1977 fa la comparsa negli studi Rai dove si registra la trasmissione “Non stop” con la regia di Enzo Trapani. Lì conosce Massimo Troisi che con il gruppo de “La smorfia” vi interpreta i suoi skecth più belli. Tra i due nasce un sentimento che dura per anni e un sodalizio artistico particolarmente fecondo, durante i quali Anna scrive con Massimo le sceneggiature di tutti i suoi film, da “Ricomincio da tre” nel 1981 , da “Scusate il ritardo” (1983) a “Le vie del Signore sono finite” (1987) fino a “Il postino” nel 1994, per la cui sceneggiatura ha avuto la nomination all’Oscar 1996 insieme a Michael Radford, Furio e Giacomo Scarpelli e, postuma, a Massimo Troisi. Con le Edizioni E/O ha già pubblicato Da domani mi alzo tardi (2007) e In bilico sul mare (2009), da cui è stato tratto il film “Sul mare”, per la regia di Alessandro D’Alatri.